Ambasciata d’Italia in Bulgaria

L’ambasciata d’Italia a Sofia è la rappresentanza diplomatica dell’Italia accreditata in Bulgaria. Si trova in via Shipka 2. L’Ambasciatore italiano in Bulgaria o capo della missione diplomatica è Stefano Baldi.

Il ruolo principale dell’ambasciata italiana è quello di mantenere relazioni diplomatiche con la Bulgaria. Poichè l’ambasciata è la sede diplomatica dell’Italia in Bulgaria essa protegge i diritti dei cittadini italiani in Bulgaria. Le attività dell’ambasciata sono coordinate dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI).

Tra le funzioni dell’ambasciata c’è anche la promozione delle relazioni economiche tra Bulgaria e Italia. Gli uffici economici e commerciali sono incaricati di svolgere tale attività e si occupano, in particolare, di favorire i contatti tra operatori economici nazionali e locali, di mantenere e promuovere i rapporti con le autorità nazionali competenti e di individuare le principali opportunità di investimento e di business per le imprese. Inoltre, viene svolta l’attività di prevenzione e risoluzione delle controversie in materia commerciale: gli operatori economici italiani possono, infatti, contare sulla conoscenza tecnico-giuridica dell’ambasciata in relazione al contesto giuridico bulgaro. Le attività volte a favorire le relazioni economiche sono rivolte sia alle grandi imprese che alle piccole e medie imprese (PMI): queste ultime, in particolare, beneficiano dei servizi offerti dall’ambasciata, che consente loro, infatti, di accedere a informazioni e contatti altrimenti difficili, o troppo costosi, da reperire.

Una delle funzioni dell’Ambasciata d’Italia in Bulgaria è quella di fornire alcuni servizi ai cittadini italiani. Tali servizi, di natura tecnico-amministrativa, sono svolti dagli uffici consolari. Tra i servizi forniti ai residenti del distretto consolare, che per legge devono essere iscritti nel registro consolare, l’ufficio consolare presta particolare attenzione a:

  • formazione, trascrizione e rilascio degli atti di stato civile
  • pubblicazioni e celebrazione di matrimoni di almeno un cittadino italiano
  • rilascio e rinnovo di passaporti italiani
  • rilascio e rinnovo di carte d’identità italiane
  • atti relativi alla cittadinanza italiana
  • atti relativi alla leva militare svolta in Italia
  • atti notarili, testamenti, autenticazioni di firma, traduzioni, legalizzazioni e certificazioni doganali connesse al rimpatrio
  • atti relativi al servizio elettorale
  • pratiche per la pensione
  • assistenza sociale, sussidi in denaro, assistenza farmaceutica e sanitaria per gli italiani in stato di necessità

Inoltre, i cittadini italiani che si recano in Bulgaria possono ottenere l’assistenza dell’ambasciata se, a seguito di furto di denaro e/o documenti d’identità, desiderano tornare in Italia e non hanno altri mezzi per farlo.

Un importante servizio fornito dall’Ufficio consolare bulgaro ai cittadini bulgari o bulgari è il rilascio di visti d’ingresso in Italia: è l’atto con cui l’Italia autorizza l’ingresso nel suo territorio, per un certo periodo di tempo e per determinati scopi. Il visto può essere inserito in un documento distinto o, in genere, stampato sul passaporto del soggetto richiedente o su un foglio di carta da allegare.

Il numero di telefono per contattare l’Ambasciata è il +359 2 921 7300.

Lo sportello consolare è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 09.00 – 12.30 (l’ingresso è consentito fino alle 12:00) ed il martedì e giovedì dalle 15.00 – 16.00 per il solo ritiro dei documenti.